Aziende
Le pareti vegetali
Le pareti vegetali

I benefici

di Kiwy Varalli | 

Le piante assorbono anidride carbonica e rilasciano ossigeno (processo di fotosintesi), prelevano l’acqua dal sottosuolo traspirandola dalle foglie (processo di evapotraspirazione). Questi due processi permettono alla nostra aria di essere fresca, pulita e gradevole. Inoltre lo strato di suolo in cui vivono le piante è un ottimo isolante in quanto mantiene la temperatura costante e può trattenere e purificare l’acqua. I benefici apportati da pareti vegetali sono molteplici, si passa dalla qualità dell’aria, alla biodiversità fino al risparmio energetico. Si sta meglio sotto un ombrellone o all’ombra di una pianta? Le piante nei momenti caldi traspirano l’acqua dalle foglie, questo fenomeno di evapotraspirazione contribuisce a mantenere più fresca e gradevole l’aria, per cui l’ombra di una pianta è più fresca. Si respira meglio in un bosco o al bordo di una strada? Lo smog e le polveri fini vengono assorbiti dalle piante che ridanno in cambio l’ossigeno, per questo motivo si respira meglio in un bosco. Una vasta biodiversità equivale ad un maggiore equilibrio ecologico, ossia più specie animali e vegetali diversificate abitano in un luogo, maggiore è l’equilibrio che si installa. Ciò significa che una specie, anche se fastidiosa, viene regolata dalle altre specie. Ad esempio le coccinelle si nutrono di pidocchi, i pipistrelli di zanzare, ecc. Per cui maggiori saranno le superfici verdi diversificate, maggiore sarà la biodiversità. In questo senso una parete vegetale, soprattutto con l’utilizzo di specie autoctone, può aumentare la biodiversità. L’aria calda e secca, il cemento e il traffico motorizzato determinano un aumento di polveri fini che si insediano ovunque e causano problemi alle vie respiratorie. Una maggior quantità di superfici verdi permetterebbe di attenuare la loro presenza. Il risparmio energetico è essenziale per uno sviluppo sostenibile. Le pareti verdi e lo strato di terriccio possono fungere da ottimo isolante, mantenendo l’abitazione fresca nei periodi caldi ed impedendo al freddo di entrare nelle stagioni invernali. Inoltre la vegetazione protegge i muri dalle forti piogge ed attenua gli sbalzi di temperatura. All’Expo di Milano, dedicato all’alimentazione mondiale, molti padiglioni presentano pareti verdi come soluzione per inverdire le città. Alcuni addirittura propongono l’orto verticale con pareti formate da pannelli che si orientano alla ricerca di luce solare. Questa potrebbe essere una soluzione per aumentare le superfici agricole e contribuire all’alimentazione mondiale.

Le pareti vegetali
Torna indietro
Iscriviti alla newsletter